sabato 23 maggio 2009

venerdì 22 maggio 2009

Con Leo in un pomeriggio assolato.....

 

 

 

 

... e si vede dalle guance!
 

 

 



 

 

mercoledì 20 maggio 2009

E' arrivato proprio il momento di rioccuparmi di queste pagine.
Dall'ultima volta che l'ho fatto abbiamo festeggiato con emozione il secondo anniversario da quando ci siamo incontrati e ti abbiamo abbracciato per la prima volta.
Due anni che sono volati e di cui ci rendiamo conto solo riguardando le vecchie foto...... che ora guardi interessato insieme a noi e in cui hai imparato a riconoscerti.
Per festeggiare questa data la nostra "famiglia Viet" allargata si è incontrata sul lago di Como, ma purtroppo noi non abbiamo potuto essere della compagnia.

Prima di raccontare del nostro ometto una buona nuova notizia: la comunità vietnamita di Trieste si allarga con una nuova bimba. Speriamo che Nicole e Alessio possano abbracciare prima possibile la loro Lien Thi Thu.

L'ultimo mesetto è stato difficile, siamo stati insieme solo durante i fine settimana perchè la mia di mamma ha dovuto affrontare un intervento chirurgico e io sono stata vicina a lei, a mio papà e a mia sorella che avevano bisogno di me.
Ogni volta che ti vedevo scoprivo in te cose nuove... Ci sentivamo ogni giorno al telefono e mi chiedevi sempre di nonna, di nonno, di zia uciana e mi raccontavi a modo tuo qualche cosa.
Oramai con te si fanno i discorsi: rispondi e domandi e ci sommergi con i tuoi " Ma pecchè??".
Qualche siparietto:

In "autobùs" con l'accento sulla u sei stato oramai più volte con la nonna: hai imparato a suo dire che con il semaforo verde si va avanti e con il rosso ci si ferma e naturalmente impartisci istruzioni dalla tua postazione all'autista.

Con il papà sei stato un pomeriggio a Sistiana e rivolgendoti verso il signore che camminava vicino a voi in costume da bagno hai detto "tutto nudo papà!!" Il signore ha tenuto a precisare che non era proprio così.....
Una volta in spiaggia hai commentato sul fatto che parecchie signorine presenti "domme papa": ora però hai capito che "no domme" ma prendono il sole....

 
Posted by Picasa


Hai visto "bacche piccole e aaaaandi" e pare ti piaccia proprio tanto tanto imitare i pescatori con le loro "lenze", tanto che ogni stecco per te diventa una canna da pesca da usare sul momento.

A volte ti scopriamo a cantare, con un repertorio va da alcune canzoncine che hai sentito in asilo e che noi neanche conosciamo a canti di alpini che ti ha insegnato papà. Ti ho anche beccato l'altro giorno che avevi aperto la scatola della fisarmonica del nonno e cantavi tutta la scala musicale schiacciando i vari tasti...

La passione per moto, automobili, trattori, treni: insomma ogni mezzo di locomozione a motore è sempre immutata. Sei proprio un maschiaccio in questo!

Luciana per scrivere al PC usa una sintesi vocale che si chiama Roberto. Ogni parola che lei scrive viene ripetuta e poi a richiesta tutto il testo. Aveva scitto la parola no e dunque Roberto la ripete. Tu chiedi "Ma pecchè Beto dice NO?" e Massimo ti racconta una storiella su Roberto che sta nella scatola e dice NO a Mattia quando fa i capricci.
Ti sei preso una bella paura di "Beto nella atola" tanto da voler cambiare posto a tavola per stargli più lontano possibile"

Domenica scorsa abbiamo passato un pomeriggio sul fiume Palar io te e papà a tirar sassi e pescare con la lenza e l'immaginazione. Ti guardavo, mi beavo di quel momento semplice e bellissimo e mi sentivo felice.

 
 
Posted by Picasa

domenica 10 maggio 2009